AAVV Refractions (from back catalogue)

AAVV
Refractions
(from back catalogue)

2005
Cat. CDNUY012

Release date:15.03.2005
Distribution: Wide (italy) OutherExport (Info@DisastersBychoice.com)

“Refractions” celebra i dieci anni di attività della DisastersByChoice.
L’etichetta romana da sempre appassionata di suoni avventurosi, ha deciso di confrontarsi con se stessa e con il mondo esterno.
In questi anni abbiamo incontrato molti musicisti e produttori, persone con le quali abbiamo condiviso le stesse passioni e trovato affinità. Ci siamo confrontati con essi animati da stima reciproca, facendo “riflettere” nella loro sensibilità artistica gran parte del catalogo dell’etichetta.
Dopo aver scelto i brani a loro più congeniali, li hanno reinterpretati e/o decostruiti, perché crediamo che anche dal confronto e dalla “ricostruzione” possano nascere nuovi contenuti.
Non dei semplici “remix”, termine ormai inflazionato, e che per noi ha perso il significato di scambio reciproco, confronto e affinità.
Tra gli autori di queste “Refractions” troviamo alcuni dei nomi più significati del multiforme mondo della musica elettronica (Murcof, Fibla, Isan, Alog, Flotel, Encre, TehoTeardo), e progetti che al nostro catalogo hanno contribuito e continueranno a farlo (Layer, Slow Motion, Melodium).
Refractions” è un viaggio alla (ri)scoperta di un catalogo ricco e vario, sicuramente mai banale, in compagnia di ottime e validissime guide.

Tracklist
murcof vs slow motion “Flats & rooms” from Summer Of My Youth
fibla vs melodium “émissions des sources mobiles” from a slight difference in the air pressure
isan vs layer “Int” from 12” Bianca Series (arc mix)
flotel vs melodium “Minkowski’s mind” from Quiet Noise Area (Between Mikowski’s ears)
teho teardo vs the circlesouth “Telephone card” from Remind Nothing (gossip mix)
layer vs the boylucas “what would, could and should have been” from 12” Bianca Series
encre vs micro:mega “touch” from Dump
slow motion vs name us yourself “Hideout” from The Phantom Of The Opera
melodium vs vero from preghiere (vero’s sound bricolage)
alog vs slow motion “new melodies” from Summer Of My Youth – Song sung inwardly (slow motion reconstructed)
layer vs ejzenstejn “Etnaa/Vacuum” from Analog side 7″ (ejzenstejn’s analog edit)