Skip to content

Populous

populous

Andrea Mangia (in arte Populous) è un eclettico musicista elettronico nato e cresciuto in salento.

Nel 2002 approda all’etichetta berlinese Morr Music, culto mondiale per le sue sonorità a metà fra pop e avanguardia, per la quale pubblica 3 album.

Appare in molte compilation dedicate ai nuovi suoni.

Remixa brani di Roy Paci, D_rradio, Perturbazione, X-coast, Infantjoy, Blake eee, Dadahack etc.

Collabora con il cantautore Giorgio Tuma, l’indie band Studiodavoli, lo sperimentatore Pierpaolo Leo (nel progetto ecologico-ambientale Echoes of the whales pubblicato dalla Disasters By Choice) e il cantante newyorkese Short Stories.

I suo video-clip sono in rotazione sui vari canali musicali come Mtv e All music.

Nel 2007 un suo brano fa da colonna sonora ad uno spot (trasmesso negli Stati Uniti) che pubblicizza un linea di intimo di JC Penny.

Assieme a Rechenzentrum, Burnt Friedman, Deadbeat etc. prende parte allo stage / documentario sulla musica popolare campana curato dall’associazione culturale Mediaterrae e dalla rivista Blow up.

Condivide con Matilde Davoli (ex Studiodavoli) il progetto di folk acustico Girl With The Gun, edito dalla Disastro/Cramps.

spotify_logo
deezer_logo

ECHOES OF THE WALES
Echoes Of The Whales

2007
Cat. CDNUY015

Release date:05.06.2007
Distribution: Goodfellas – www.goodfellas.it
(Info@DisastersBychoice.com)

“Echoes of the whales” è un disco di folk spettrale, dove chitarre (suonate anche da Stefano Pilia e Jukka Riverberi dei Giardini di Mirò), organi farfisa, feedbacks e frattaglie digitali si fondono per generare un “humus” sonoro ideato e creato come naturale estensione dell’ambiente.
Potreste, infatti, trovare appagante l’ascolto di questi echi mentre remate nel vostro kayak, mentre ripulite una spiaggia o mentre cercate di fotografare dei pinguini in Antartide.

ME:MO
Acoustic View

2010
Cat. CDNUY020

Release date: 2010
Distribution: Goodfellas – www.goodfellas.it
(Info@DisastersBychoice.com)

Disasters By Choice è orgogliosa di presentare la ristampa per il mercato occidentale di “Acoustic View” dell’artista di Pechino me:mo, uno dei progetti musicali più significativi della fiorente e stimolante scena di musicale indipendente della Repubblica Popolare Cinese. “Acoustic View” oltre a essere il primo album di musica elettronica cinese a essere pubblicato da una label italiana e tra i primi in Europa, è anche uno dei dischi più interessanti e maturi realizzati in Cina negli ultimi anni, segno di una fervente attività musicale in Cina forse ancora in parte sconosciuta in Occidente.
La presente ristampa è arricchita da 4 remix esclusivi realizzati da altrettanti artisti vicini alla label romana: Obsil, Populous, Gianni Music (Slow Motion) e Layer. Remix che idealmente creano una linea invisibile tra l’Italia e Pechino.