Skip to content

The Whistling Heads

[:it]DullBoy Cover[:]

The Whistling Heads  Dull Boy

Label Disasters By Choice
Cat. Number LPNUY009
LP RED 500 copies. Release date 01/09/2023
Cover @Beedallo
Distribution Goodfellas

Dull Boy

Teenage Cliché   veloce, fresca e tagliente, vivace e schiva, freme come un ragazzo spensierato che sgattaiola dalle responsabilità, solo due minuti che si appiccicano come una gomma da masticare sotto al banco, breve e insaziabile quanto l’intervallo che vorresti non finisse mai….
La forma canzone leggiadra rappresenta in un brio quel senso puro di idealismo che evapora, un brano che potresti ascoltare fino all’esasperazione per la sua potenziale struttura e i momenti svaganti che offre pur non celando mai quel velo di inquietudine, disordine e insoddisfazione…
Shoot Shoot
Work, eat, sleep, repeat.
All work and no play, I’m a dull boy, I’m a dull boy.
Shoot Shoot è una tragedia greca dei giorni nostri, versifica la loro concezione dell’orrore moderno della routine, l’omologazione e lo smarrimento, lasciando uscire, in un getto liberatorio, tutta l’irritazione accumulata. Il verso della canzone è retto da una sezione ritmica schiacciante, cupa e ripetitiva accompagnata da una chitarra distorta e tagliente quanto una litania che ti gratta le meningi del cervello. Il brano si muove tra le sonorità più noise vicine all’emotività esplosiva degli Unwound. Ne fuoriesce un’esperienza catartica dalla somma di versi alienanti, annichilenti e dei ritornelli esplosivi e rabbiosi.
Peaceful Warning mostra l’aspetto più dolce, più vulnerabile, ma sempre graffiante e dinamico. Nell’alternanza di fraseggi rumorosi e ritornelli melodici, Peaceful Warning suona come un richiamo all’essere sé stessi ed al non cambiare mai, nonostante la mutevolezza
di tutto ciò che ci circonda…

TV Show è la perfetta conclusione per Dull Boy, veloce e ballabile con un velato messaggio estremamente attuale. Il brano è caratterizzato da un’atmosfera cupa, ma che nella sua ritmica mostra il calore mediterraneo del gruppo. Il testo critica l’ossessione per l’apparenza che attanaglia l’intrattenimento moderno,
partendo da uno zoom sul sorriso falso di una showgirl oggettificata, ma come se lo zoom nella lenta dissolvenza dal suo soggetto lasciasse
scorgere, dietro la nebbia della falsità, un barlume di speranza.

The Whistling Heads si muovono su “nuove” sonorità di derivazione art-rock e post punk, nella modernità del loro suono mantengono un
alone grezzo, istintivo, con un pulsare sanguigno che non nasconde testi introspettivi e sentenziosi, quasi l’inno di una delusione di
fondo in un mondo in costante cambiamento… Non importa chi siano e da dove vengano, non importa se sono nati a Messina o moriranno a
Birmingham, scrivono canzoni che diventano adesivi sulla tua lingua, una corsa sulle montagne russe controcorrente, un arcobaleno tagliato
da un aeroplano…

https://thewhistlingheads.bandcamp.com/releases

 

Watch